lug
27

Etsuro Sotoo | Premio Michelangelo 2012

Author // Redazione
Posted in // NEWS

Etsuro Sotoo | Premio Michelangelo 2012

Porto di Marina di Carrara 29 luglio 2012 ore 21,30 (varco di levante).

Quindicesima edizione di uno tra i più prestigiosi premi alla scultura: il PREMIO MICHELANGELO, che dal 1997 ha assegnato l’ambito riconoscimento a grandi artisti, da Giò Pomodoro a Rossella Biscotti. Anche quest’anno dalle mani del sindaco di Carrara, Angelo Zubbani e del presidente della Provincia, Osvaldo Angeli, riceverà la pergamena e la scaglia di marmo, un’artista di fama internazionale: laureato 2012  il maestro Etsuro Sotoo. Di origine giapponese, è considerato il successore di Antoni Gaudì (l’arquitecto de Dios come è denominato in Spagna), tanto da aver ereditato dal genio dell’architettura modernista catalana, il cantiere de la Sagrada Familia di Barcellona. Immedesimandosi nello spirito di Gaudì “non imitandolo, ma guardando là dove lui guardava”, Sotoo ha realizzato centinaia di sculture, completando il portale della Natività e restaurando il chiostro del Rosario, danneggiato dai bombardamenti della guerra civile.

Ed è proprio grazie all’incontro con l’arte di Gaudì, che Etsuro Sotoo ha conosciuto sé stesso e soprattutto ha incontrato Cristo e si è fatto battezzare con il nome di Luca Michelangelo. Ma d’altra parte proprio il grande Maestro Buonarroti mentre ispezionava la materia, era solito sussurrare: “Qui dentro c’è Cristo”.

Il Premio ideato da Giulia Mazzarol Pace, presidente dell’Associazione culturale Il Cerchio, consiste in una scaglia di marmo a rappresentare un blocco di bianco statuario delle storiche cave del “Polvaccio”, oggi “Cave Michelangelo”.

La manifestazione è diventata da anni un importante appuntamento estivo, non solo per il numeroso pubblico che vi partecipa (mediamente si contano oltre 2000 presenze), ma anche per molti artisti e personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura che si sono alternati sul palco: la grande attrice Lydia Alfonsi, il ballerino e coreografo André De La Roche, la Principessa Elettra Marconi, Andrea Bocelli, il pittore Bruto Pomodoro, il critico Bruno Corà, Giuliano Gori, lo scienziato Francesco Di Castri… Insomma un Premio dalle mille sfacettature e ormai consolidato, tanto che l’azienda di Promozione Turistica della Provincia annovera il “Premio Michelangelo” tra le più importanti manifestazioni del nostro comprensorio. L’evento ha ricevuto anche l’alto riconoscimento prima dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e poi dall’attuale Presidente Giorgio Napolitano. Il Premio Michelangelo è patrocinato dalla Regione Toscana, dal Comune di Carrara, dalla Provincia di Massa Carrara, Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, Cassa di Risparmio di Carrara Spa e Autorità Portuale. Franco Barattini, uno dei più importanti imprenditori carraresi,  supporterà anche l’edizione 2012 del Premio, a dimostrazione del suo amore per le cave, per il marmo, per l’arte e per la sua città.  Un impegno economico e culturale, quello di Barattini, che ha come scopo il rafforzamento di un legame tra Carrara e i circuiti internazionali dell’Arte Contemporanea e la tutela e lo sviluppo dell’eccellenza della lavorazione artistica del marmo, attraverso il suo laboratorio di scultura, nella città e nel territorio. L’azienda, inoltre, produce e promuove  eventi artistici e manifestazioni trasformando gli spazi abituali di lavoro in temporanei luoghi espositivi e di cultura.

PROGRAMMA

Conduttrice –  la giornalista Manuela Guarneri

 

PARTE PRIMA:

Breve filmato sulle opere dell’artista premiato

Consegna del premio Michelangelo 2012 al maestro Etsuro Sotoo

 

PARTE SECONDA:

La RBR Dance Company ha realizzato uno spettacolo pensato esclusivamente per il Premio Michelangelo, dal titolo “Mosaico”.

 

Tags // , , , , ,

Trackback from your site.

Leave a comment

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: